header_neve.jpg
Sei qui: Home Uffici Comunali Segreteria News Sogni ed Emozioni nella Natura - Silvano Mazzurana
Stampa  E-mail 
Lunedì 14 Gennaio 2019 08:41

Questo articolo è stato letto: 1431 volte

Sogni ed Emozioni nella Natura - Mostra di Silvano MazzuranaSabato 26 gennaio 2019 ad ore 17.00 si svolgerà l'inaugurazione della mostra di pittura "Sogni ed Emozioni nella Natura" di Silvano Mazzurana, presentata dal critico d'arte Mario Cossali presso il Palazzo de Probizer di Isera.

La mostra rimarrà in esposizione dal 26 gennaio al 17 febbraio 2019 presso Palazzo de Probizer, con orari indicati in locandina.

 

26 gennaio – 17 febbraio 2019Palazzo de Probizer, Isera

INAUGURAZIONE ► 26 gennaio 2019 ore 17.00

ORARI MOSTRA
► Lunedì - Venerdì 17:00 - 20:00
► Sabato - Domenica 10:00 - 12:00 / 17:00 - 20:00

INFO ► 0464 487094 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

SOGNI ED EMOZIONI NELLA NATURA

La pittura di Silvano Mazzurana, lunga ormai una vita, attraversa con esperta passione diverse regioni: natura morta, fiori recisi, paesaggi riconoscibili e paesaggi del cuore, particolari minimi ed essenziali del regno animale e del regno vegetale, deposito della pittura nordica del cinquecento, ma sempre con uno scarto sensibile della fantasia e della reinvenzione creativa.

La sua esperienza di artista duplice, di studio e di cavalletto, legato ad una severa e illuminata pedagogia del disegno, affonda le radici in quella, nobile e ricca, dei vedutisti lagarini degli anni ‘40 e del secondo dopoguerra, con particolare riguardo al magistero amico di Attilio Lasta, ma sa trovare ben presto e sempre più con la maturità una propria, personale ed originale cifra espressiva, che già parecchio tempo fa la critica aveva messo bene in luce.

Infatti le diverse composizioni di Mazzurana sono come sospese, fissate nella loro oggettività, quasi apparissero all'improvviso al nostro sguardo, che finisce per notare in esse uno strano, affascinante salto espressivo rispetto al contesto più prevedibile, tradizionalmente realistico.

Guardiamo attentamente per esempio certi fasci di luce nel bosco, certi angoli di paese sospesi e ancor di più certe nature morte, meglio, silenti.

Natura morta, still life, still leben, natura silenziosa.. Ogni artista ha la sua natura morta, pensiamo a quelle di Morandi, per esempio, exemplum magnum in verità: "Il suo viaggio lo compie verso il nulla. Egli documenta il presente che si estingue, il tempo che si consuma, la scena che si svuota. Le sue sacre suppellettili sono irriconoscibili." Le nature morte di Silvano Mazzurana appaiono da uno sfondo architettonico misterioso, prospetticamente orientato, e anche qui conta la confidenza con le linee della vista rinascimentale. È proprio il senso di mistero certo non domestico che le avvolge e che ce le consegna come una sorta di annuncio di una realtà diversa, alla quale vorremmo arrivare, ma che pare sempre sfuggire.

Mario Cossali
Isera, gennaio 2019

Sogni ed Emozioni nella Natura - Mostra di Silvano Mazzurana

Sogni ed Emozioni nella Natura – Mostra di Silvano Mazzurana 2019
 
 

Ultimo aggiornamento :
Lunedì 14 Gennaio 2019 16:38