header_castello.jpg
Sei qui: Home Uffici Comunali Segreteria News Orari apertura Castel Corno 2015
Stampa  E-mail 
Lunedì 30 Marzo 2015 14:21

Questo articolo è stato letto: 2027 volte

Castel CornoSi portano a conoscenza gli orari di apertura di Castel Corno per il 2015: il castello sarà aperto al pubblico con ingresso gratuito dal 28 marzo a fine settembre 2015, nei giorni di sabato e domenica dalle ore 10.00 alle ore 19.00.
Inoltre il castello rimarrà aperto anche nei giorni 5-6 e 25 aprile, 1° maggio, 2 giugno e 15 agosto, sempre col medesimo orario di apertura. Ingresso gratuito.

 

Il Comune di Isera declina ogni responsabilità per qualsiasi incidente possa avvenire qualora l'ingresso avvenga al di fuori degli orari suddetti e in assenza del personale preposto.

 sabato e domenica ore 10-19.00, dal 28 marzo a fine settembre 2015 – Castel Corno

Gli antichi signori di Castel Corno

Castel Corno viene nominato per la prima volta in un documento del 1178, ma forse già nel decimo secolo i Castel Corno, imparentati con i signori di Lizzana e di Brentonico, erano presenti in zona. Dal 1234 al 1242 vi fu il Signore Aldrighetto di Toblino e poi vennero i Castelbarco.Panoramica di Castel Corno La prima metà del Quattrocento si caratterizzò per dissidi e lotte tra i rami della famiglia castrobarcense per il controllo di Castel Corno e ciò favorì l'emergere dei Lodron, signori delle Giudicarie. Proprio nel marzo 1456 Castel Corno dovette arrendersi dopo l'attacco subito da parte di Giorgio e Pietro Lodron: il vescovo Giorgio Hack riuscì ad ottenere la restituzione pagando 600 ducati ai Lodron. Il castello ritornò quindi in possesso ai Castelbarco che lo mantennero fino al 1499, anno della morte di Matteo, ultimo discendente del ramo famigliare di Castel Corno.
Nel 1500 il principe vescovo Udalrico Lichtenstein concede il feudo ai membri della sua stessa famiglia fino al 1759, quando venne restituito ai vescovi di Trento. Dopo l'occupazione napoleonica, per il castello inizia un lento ed inesorabile declino: esso infatti fu venduto al Comune di Lenzima, ora frazione del Comune di Isera, nel 1897. Durante la prima guerra mondiale è una postazione d'artiglieria austriaca e nel 1928 diventa proprietà del Comune di Isera.

 

Allegati


Ultimo aggiornamento :
Lunedì 30 Marzo 2015 16:10