header_chiesa.jpg
Sei qui: Home
Stampa  E-mail 
Venerdì 30 Maggio 2014 22:44

Questo articolo è stato letto: 4938 volte
Nuova sezione per la nuova disciplina dell'Imposta Unica Comunale

Nuova disciplina IUC (IMUP - TASI - TARI)

Imposta Unica ComunaleIl Consiglio Comunale, con delibera n. 8 del 26 maggio 2014, ha approvato il Regolamento Comunale per la disciplina della nuova Imposta Unica Comunale (IUC), che si compone dell'imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali, e di una componente riferita ai servizi, che si articola nel tributo per i servizi indivisibili (TASI), a carico sia del possessore che dell'utilizzatore dell'immobile e nella tassa sui rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell'utilizzatore. Sono state altresì approvate, con delibera n. 9 del 26 maggio 2014, le nuove aliquote dell'Imposta Unica Comunale (IUC) per l'anno 2014 e le relative componenti IMU e TASI, nonchè le tariffe del tributo TARI.

Dichiarazione IMU-TASI enti non commerciali

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 153 del 4 luglio 2014, è stato pubblicato il Decreto Ministeriale 26 giugno 2014, di approvazione del modello di dichiarazione dell'IMU e della TASI per gli enti non commerciali con le relative istruzioni, da presentare esclusivamente per via telematica con le modalità previste nel Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze.
La dichiarazione relativa agli anni d'imposta 2012 e 2013 deve essere presentata entro il 30 settembre 2014.
Dall'anno d'imposta 2014, la dichiarazione dovrà essere presentata entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione d'imposta.
La dichiarazione ha effetto anche per gli anni successivi sempre che non si verifichino modificazioni dei dati ed elementi dichiarati cui consegua un diverso ammontare dell'imposta dovuta.
La dichiarazione riguarda gli immobili per i quali è prevista l'esenzione di cui all'articolo 7, comma 1, lettera i), del Dlgs n. 504 del 1992 (attività assistenziali, previdenziali, sanitarie, didattiche, ricettive, culturali, ricreative, sportive, oltre a quelle di ricerca scientifica a partire dal 2014).
La dichiarazione tratta anche i casi di imponibilità parziale degli immobili in questione, secondo quanto previsto dal dl 1/2012, art.91-bis.

Il Ministero dell'Economia, con comunicato stampa del Dipartimento delle Finanze del 1° ottobre 2014, ha reso noto che i canali Entratel e Fisconline per la trasmissione dei dati della dichiarazione IMU TASI degli enti non commerciali saranno resi disponibili non prima del 13 ottobre 2014. Si ricorda che tale dichiarazione è relativa agli anni 2012 e 2013 e dovrà essere presentata entro il 1° dicembre 2014, come da proroga stabilita con Decreto del Ministro dell'Economia e delle Finanze del 23 settembre 2014.

Saldo 2014 IMU e TASI

Si informano i contribuenti che la scadenza del saldo 2014 per quanto riguarda il pagamento di IMU e TASI è fissata al 16 dicembre 2014.

Imposta Unica Comunale

Controlla la tabella relativa alle rate dei pagamenti su tablet e desktop/laptop!


Info! Il sistema di calcolo offerto rappresenta uno strumento di supporto ed ausilio per i Comuni che hanno richiesto il servizio, fermo restando, comunque, il rispettivo pieno ed esclusivo ruolo nell'esercizio di ogni attività organizzativa e gestionale connessa ai tributi IMU e TASI. Contributi e segnalazioni sono cosa gradita, è infatti possibile scrivere eventuali indicazioni o richieste all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Documentazione

Documentazione Enti non commerciali

Non usate Internet Explorer fino a IE11 (escluso)

Si raccomanda di non usare versioni obsolete di Internet Explorer per nessun motivo; innanzitutto, sia il portale IUC che il sito del comune presentano funzionalità moderne (jQuery + Bootstrap) che le versioni "datate" di IE non sono in grado di interpretare, ma soprattutto per questioni di sicurezza/spyware/malware/phishing/... in quanto sfruttano le vulnerabilità dei browser o dei loro plug-in non aggiornati. Anche se supportati parzialmente o meno (IE9-10), si consiglia sempre l'uso dell'ultima versione disponibile supportata dal sistema operativo, quindi IE11. Non usate IE8! (Supporto terminato come per WinXP ad aprile 2014)

Browser consigliati: Firefox, Chromium/Chrome, Maxthon, Opera, Midori, TOR, Comodo Dragon

http://html5test.com/compare/browser/ie-11/chrome-37/firefox-32/maxthon-4.2/opera-24.html


Ultimo aggiornamento :
Giovedì 27 Novembre 2014 10:29