header_castello.jpg
Sei qui: Home Archivio News
Stampa  E-mail 
Martedì 13 Giugno 2017 08:10

Questo articolo è stato letto: 244 volte

Giornata Sicuri sul Sentiero 2017 – Castel CornoDomenica 18 giugno 2017, la sezione SAT di Rovereto in collaborazione con la Scuola di Alpinismo e Scialpinismo Castel Corno daranno vita ad una manifestazione-guida dal titolo "SICURI SUL SENTIERO", dedicata alla prevenzione degli incidenti nella stagione estiva al fine di ridurre i rischi che l'escursionista incontra frequentando la montagna. Lo scopo principale dell'iniziativa è creare sensibilità, ovvero accrescere la consapevolezza dei rischi e dei limiti personali accettabili nella frequentazione dell'ambiente montano.
Partenza ore 9.00 dal parcheggio di Lenzima.

 

 Domenica 18 giugno 2017Castel Corno

Partenza ore 9.00 dal parcheggio di Lenzima, ma siamo poi tutti nel prato davanti al castello per accogliere con alcuni stand i visitatori.
L'arrampicata si svolge invece dietro il castello. Non c'è ristorazione e nemmeno bevande.

Una giornata all'insegna dello sport all'aria aperta e all'arrampicata.

Giornata SICURI SUL SENTIERO 2017 dedicata alla prevenzione degli incidenti nella stagione estiva

In occasione di questa giornata verrà distribuita la piccola guida e posto l'accento sull'importanza della prevenzione in montagna al fine di ridurre i rischi che l'escursionista incontra frequentando la montagna.

Una buona preparazione dell'itinerario adatto alle proprie capacità con l'equipaggiamento idoneo, una accurata informazione meteo, unita ad una adeguata compagnia che segue con criterio le indicazioni del percorso, lasciando detto la meta a chi resta a casa ed eventualmente rinunciando quando il tempo comincia a guastarsi, rende piacevole frequentare le terre alte di tutte le stazioni.

Questi ed altri argomenti verranno trattati nell'incontro escursione organizzato ad Isera a cura della ns sezione per affrontare con grandi e piccini dai numerosi sentieri l'assalto a “Castel Corno”... presidio medioevale che domina la Vallagarina.

Giornata Sicuri sul Sentiero 2017 – Castel Corno

Giornata Sicuri sul Sentiero 2017 – Castel Corno

Programma

  • 8.00 - partenza dal parcheggio in Via Manzoni (ASM) con destinazione Lenzima;
  • Salita a Castel Corno
  • Presidio percorsi con stand informativo con distribuzione della “Guida alle escursioni” a cura del Tavolo della Montagna.
  • Dimostrazione arrampicata per ragazzi.
  • Pranzo al sacco
  • 17.00 - fine manifestazione e rientro.

Info

Marina Caracristi 339 1442018.

Scuola Alpinismo e Scialpinismo Castel Corno

Nei primi anni sessanta nasce all'interno della sezione Sat di Rovereto, allora diretta dal neo presidente Bruno Bini l'esigenza di insegnare ai giovani alcune nozioni base per affrontare in sicurezza la montagna durante le gite domenicali. Dopo alcuni anni, grazie all'interessamento di Marco Cavalieri e di Giuliano Matassoni, entrambi membri del Gruppo Roccia e Alta Montagna "Ezio Polo" nasce il primo corso roccia presso la palestra di Castel Corno diretto dal forte alpinista Bepi De Francesch.

I corsi si susseguono negli anni con il riconoscimento della Commissione Nazionale di Alpinismo e grazie alla collaborazione del gruppo Roccia e alta Montagna "Ezio Polo" vengono attrezzate le palestra di Castel Corno e di Val Scodella.

50° Scuola Alpinismo Scialpinismo Castel CornoIn quegli anni i corsi vengono diretti da personaggi famosi dell'alpinismo, quali Milo Navasa di Verona e Marino Stenico di Trento. Nel frattempo la sezione invia il giovane Sergio Martini a frequentare il corso per Istruttori Nazionali di Alpinismo e successivamente affida a lui la direzione dei corsi iniziando così la gestione autonoma degli stessi. Successivamente altri soci cresceranno frequentando e superando sempre brillantemente i corsi di formazione a livello regionale o nazionale, incrementando il gruppo di Istruttori disponibili in Sezione.

Ѐ grazie all'interessamento di Sergio Martini, che si avvale inizialmente della collaborazione di Graziano Maffei, Paolo Leoni e Giancarlo Dorigotti che prendono avvio con entusiasmo i primi corsi di scialpinismo, avvicinando alla pratica della montagna invernale molti alpinisti della Vallagarina.

Nel 1978 Mario Tranquillini, superati gli esami di INA, subentra quale direttore dei corsi proseguendo una proficua attività nel solco già tracciato.

Nel 1981 viene istituita la Scuola di Alpinismo "Castel Corno" delle sezioni SAT di Rovereto e Mori sotto la direzione di Giuliano Matassoni che l'anno dopo diventa INA insieme a Sandro Slaghenaufi.

L'attività degli anni successivi spazia dai corsi di Roccia ai corsi di Ghiaccio e Arrampicata Libera sotto la direzione dei vari Istruttori Nazionali: Giuliano Stenghel, Oscar Piazza, Renato Lorenzi, Stefano Trainotti. Vengono inoltre istituiti in maniera continuativa anche i corsi di Scialpinismo con la direzione affidata alla G.A. Renzo Vettori.

Nel 1992, conforme alle direttive della Comissione Nazionale, vengono riunificati tutti i corsi e la Scuola assume la nuova denominazione di “Scuola di Alpinismo e Scialpinismo Castel Corno di Rovereto e Mori”. Scuola Alpinismo Scialpinismo Castel Corno

Scuola Alpinismo Scialpinismo Castel Corno

Dal 1996 si sono susseguiti alla direzione della Scuola, prima Renato Lorenzi poi Mauro Bolognani quindi Giuliano Modena, mentre i corsi sono stati diretti dai migliori istruttori che si sono andati formando nella Scuola stessa. Grazie al contributo dei direttori passati e dell'organico sensibili a fondere innovazione e tradizioni oggi (ottobre 2013) Mauro Manfrini diventa direttore continuando a credere nell'idea di una scuola dinamica, competente e rivolta ad offire ad allievi ed istruttori la passione per i monti.


Info

Scuola Alpinismo Scialpinismo Castel CornoScuola Alpinismo Scialpinismo Castel Corno
sezioni CAI-SAT di Rovereto e Mori (TN)
http://scuolacastelcorno.org
Scuola Alpinismo Scialpinismo Castel Corno

Gli antichi signori di Castel Corno

Castel Corno viene nominato per la prima volta in un documento del 1178, ma forse già nel decimo secolo i Castel Corno, imparentati con i signori di Lizzana e di Brentonico, erano presenti in zona. Dal 1234 al 1242 vi fu il Signore Aldrighetto di Toblino e poi vennero i Castelbarco. Panoramica di Castel Corno
La prima metà del Quattrocento si caratterizzò per dissidi e lotte tra i rami della famiglia castrobarcense per il controllo di Castel Corno e ciò favorì l'emergere dei Lodron, signori delle Giudicarie. Proprio nel marzo 1456 Castel Corno dovette arrendersi dopo l'attacco subito da parte di Giorgio e Pietro Lodron: il vescovo Giorgio Hack riuscì ad ottenere la restituzione pagando 600 ducati ai Lodron. Il castello ritornò quindi in possesso ai Castelbarco che lo mantennero fino al 1499, anno della morte di Matteo, ultimo discendente del ramo famigliare di Castel Corno.
Nel 1500 il principe vescovo Udalrico Lichtenstein concede il feudo ai membri della sua stessa famiglia fino al 1759, quando venne restituito ai vescovi di Trento. Dopo l'occupazione napoleonica, per il castello inizia un lento ed inesorabile declino: esso infatti fu venduto al Comune di Lenzima, ora frazione del Comune di Isera, nel 1897. Durante la prima guerra mondiale è una postazione d'artiglieria austriaca e nel 1928 diventa proprietà del Comune di Isera.


 

Allegati

Locandina – Giornata Sicuri sul Sentiero 2017 – Castel Corno PDF

Ultimo aggiornamento :
Martedì 13 Giugno 2017 11:26